Una prima volta che ha un sapore speciale se non altro per l’aspetto simbolico che vi è dietro. Puglia e Usa sono metaforicamente più vicine in quanto la regione pugliese parteciperà, per la prima volta nella storia, al New York Times Travel Show che si terrà dal 25 al 27 gennaio, ovviamente a New York.
Una fiera che ogni anno viene visitata da circa 20mila utenti equamente suddivisi tra professionisti operanti nel settore del turismo a vario titolo e ‘semplici’ appassionati di viaggi. Un connubio quello con gli Stati Uniti che negli ultimi tempi si sta saldando in modo evidente: c’è molta cultura pugliese negli Usa, per la precisione si parla di relazioni che valgono oltre 1,5 miliardi di euro con riferimento al 2018. 
Pochi giorni fa è apparsa sul New York Times una foto del porto di Monopoli, in quanto nella lista interattiva dei 52 itinerari di viaggio suggeriti proprio dal prestigioso organo di informazione statunitense c’è proprio la Puglia, mentre la rivista Forbes ha indicato Galatina tra le 3 città italiane da visitare. 
Un legame che si sta facendo sempre più forte anche in virtù di alcune facilitazioni che hanno accorciato le distanze tra le due sponde: oggi viaggiare in Usa è molto più facile ed economico, pensiamo per esempio all’autorizzazione elettronica al viaggio ESTA e anche agli aerei diretti low cost che partono dall’Italia.  Qui sotto potete trovare il link dell’articolo di “AISE- agenzia internazionale stampa estero” il qualw descrive la nostra esperienza a questo straordinario evento.

https://www.aise.it/made-in-italy/la-puglia-a-new-york-al-new-york-times-travel-show/125371/157

Share on: