banneruvaprova

Bari, 24 luglio 2015.

In occasione di Expo 2015, Puglia in Rosé, la prima associazione dedicata ai vini rosati di Puglia, promuove e organizza l’iniziativa Puglia in Rosé @ Expo in Città, aderendo al ricco cartellone di eventi e attività culturali che, sino

ad ottobre, animerà strade, piazze e quartieri, dal centro alla periferia di Milano.

Allo scopo di promuovere e valorizzare i vini rosati di Puglia, l’associazione Puglia in Rosé, dal 28 luglio al 2 agosto, sarà a Milano con i vini rosati regionali e i dolci tipici pugliesi nella splendida cornice dell’ex Albergo Cobianchi, tra piazza Duomo e la Galleria Vittorio Emanuele II del capoluogo lombardo.

Veri protagonisti della settimana milanese, i vini rosati regionali saranno esposti in una mostra-mercato che consentirà alle aziende vitivinicole pugliesi di far conoscere il proprio brand e creare e sviluppare rapporti commerciali con buyer e visitatori italiani e stranieri. Contestualmente, sarà allestita la SmArt Rosé Winery, l’enoteca dedicata ai vini rosati pugliesi, in cui il personale Sommelier Master AIS organizzerà cicli continui di degustazioni e illustrerà le caratteristiche sensoriale e organolettiche dei rosé pugliesi.

L’ex albergo Cobianchi, con i suoi 900 metri quadri, è ritenuto come uno dei migliori esempi del liberty e dell’art déco italiana e luogo storico di Milano e per Expo si è trasformato in un luogo di accoglienza, proprio come alle origini, con eventi culturali di respiro internazionale, dalle mostre ai concerti, passando per numerose iniziative come Puglia in Rosé @ Expo in Città.    

«Con questa iniziativa – dichiara Lucia Nettis, direttore dell’associazione Puglia in Rosé – intendiamo promuovere e valorizzare le produzioni di vino rosato pugliese sul mercato italiano e internazionale, come quello rappresentato da Expo, e creare opportunità e prospettive di sviluppo economico per la particolare tipologia enoica».

Condivi su: